PRESENZE DEBOLI, SAPERI FORTI, a cura di Elena Allegri, CLASS – Prodotti multimediali

PRESENZE DEBOLI, SAPERI FORTI

a cura di Elena Allegri.
autori: Elena Allegri, Fabrizia Bagozzi, Michele Marangi, Giorno Manduca, Stefania Milioti
Visualizzare il CD online

PERCHE’ QUESTO TITOLO

Nei contesti in cui opera, l’assistente sociale ha un ruolo forte, fondato su saperi importanti e complessi, orientati all’attenzione globale alla persona. Con il suo bagaglio di saperi e competenze agisce per stimolare processi che puntano a generare autonomie, nuovi saperi, nuove competenze.
Ma sul piano dell’immagine pubblica, la sua presenza è debole, marginale e intermittente. Del resto, la visibilità mediatica non è nella sua missione. Senonch´, quella del comunicarsi nel proprio agire professionale è una sfida interessante. Anche per contribuire a decostruire rappresentazioni e stereotipi sedimentati nel tempo.

La riflessione multidisciplinare sul rapporto tra rappresentazione/professione/formazione dell’assistente sociale, su cui è basato l’ipertesto, ha sortito un’elaborazione e un’organizzazione dei materiali secondo un approccio variabile, dettato dalla tipologia dei testi presentati, dai percorsi formativi tracciati e dagli incroci tematici suggeriti.
La scelta del supporto, il cd-rom, risponde a precise esigenze di interconnessione tra differenti livelli teorici ed empirici, operativi e cognitivi. Si è cercato cioè di riproporre alcuni “habitat comunicativi” in cui è presente l’immagine dell’assistente sociale (la letteratura e i media, la dimensione professionale, la formazione universitaria) per poterli confrontare e poter accostare, in un unico contenitore, stimoli, indicazioni e percezioni appartenenti a diverse modalità enunciative.

L’ARCHITETTURA

Il CD è disponibile online al seguente indirizzo:
http://old.sp.unipmn.it/media/saperi_forti/

Il materiale presenta due percorsi di riflessione:

  • Racconti e rappresentazioni, articolato in quattro sezioni (Cinema, Tv, Stampa, Letteratura), contiene una selezione di testi e sequenze che documentano alcune modalità rappresentative attraverso le quali la figura dell’assistente sociale emerge. Ogni testo è accompagnato da una scheda di analisi dei processi iconografici, comunicativi e mediatici in cui è coinvolto l’assistente sociale.
  • Coni d’ombra, articolato in tre sezioni (Chi è l’Assistente sociale, Cosa fa l’Assistente sociale, Questioni aperte), è dedicato all’analisi di alcuni aspetti della professione che meno emergono nel panorama mediatico. I testi delle prime due sezioni contengono schede sintetiche e omogenee di definizione e descrizione dell’attività e del profilo professionale, mentre i contributi di Questioni aperte puntano a sollevare i problemi più rilevanti nel rapporto visibilità/professionalità

Ognuno dei due percorsi è introdotto da un breve audiovisivo e da un testo sintetico. Si può navigare tra i percorsi operando sulla barra di navigazione in basso oppure utilizzando i numerosi rinvii presenti all’interno dei singoli percorsi e che corredano tutti i documenti.

da   CLASS – Prodotti multimediali.

Un commento

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.