Storia di una ladra di libri, di Brian Percival, 2013

Storia di una Ladra di Libri, l’olocausto raccontato con gl’occhi di una bambina.

Storia di una Ladra di Libri, questo weekend nelle sale cinematografiche il tema dell’Olocausto raccontato da una piccola bambina che salva i suoi ricordi grazie ai libri.

Manca poco alla II guerra mondiale, la Germania è già totalmente assoggettata alla follia del Führer, un Hitler senza scrupoli intento a mettere in piedi le barbarie oramai agli atti della storia. La giovane Liesel è su un treno assieme alla madre e al piccolo fratellino, diretta verso una nuova vita, verso una nuova famiglia, totalmente ignara del fatto che di lì a poco sarebbe finita sotto l’occhio vigile di un narratore d’eccezione, l’angelo della Morte, la voce fuori campo, in originale di Roger Allam, che accompagnerà lei e lo spettatore per tutto il film.

È l’inizio di Storia di una ladra di libri, tratto dal libro La bambina che salvava i libri di Markus Zusak uscito nel 2005, con all’attivo otto milioni di copie vendute in giro per il mondo, sette anni nella classifica del New York Times tra i migliori bestseller di tutti i tempi e almeno una decina di premi letterari.

tutta la scheda qui:

Storia di una Ladra di Libri, l’Olocausto visto con gl’Occhi di una Bambina | PopCorn TV.

qui la SCHEDA DI MYMOVIES:

http://www.mymovies.it/film/2013/storiadiunaladradilibri/

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.