POLITICA e COMUNICAZIONE  – da una lezione di Claudio Velardi, in Buchi Neri

I media, soprattutto, hanno cambiato completamente la loro natura: sono strutturalmente oppositivi”, e non perché ce l’abbiano in particolare con un governo o con un altro, ma perché, legandosi ai fenomeni di delegittimazione della politica, puntano in qualche modo a rappresentarli.

nel tempo di internet e della straordinaria possibilità di accesso ad una quantità illimitata di informazioni, un ruolo ancora cruciale è esercitato dai media tradizionali: quello della selezione delle informazioni, e in definitiva, del principale strumento di determinazione dell’agenda. Per quanto in crisi strutturale, i giornali sono ancora fondamentali, perché rappresentano il luogo fisiologico di confluenza di tutta la montagna di informazioni che viene prodotta nel corso di una giornata.

Sorgente: La politica comunicativa – Buchi Neri

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.