La BOTTEGA NUOVA, di testa e di mano, Un piccolo saggio di GERARDO MONIZZA pubblicato in occasione della Festa del Legno di Cantù, NodoLibri edizioni – collana Calepini, Como 2016

fa68fac2-33d5-4300-9f73-c827a71980191

VAI A:

COATESA.com

Caro Gerardo

ieri ho letto il tuo libretto che mi è davvero piaciuto moltissimo.

E’ scritto bene (e questo è nel tuo stile) ma è anche un interessante saggio di sociologia economica.

Hai selezionato alcuni passaggi cruciali (l’idea, lo spazio, l’identità, il progetto, la materia,  gli strumenti, il mercato) facendo capire cosa era il lavoro artigianale di bottega. Quello che gli “apprendisti” imparavano per imitazione.

Il mondo delle merci è sempre quello (domanda e offerta) ma la qualità del lavoro manuale applicata direttamente agli oggetti un po’ si è perduta. Di certo il mondo umano  è molto più capace di accedere ai variegatissimi cataloghi che elencano prodotti che ci servono.

Ma non c’è più quella sequenza di luoghi e gesti che era la “bottega”, con il bancone, l’artigiano con il grembiale, ed il laboratorio del retrobottega.

Però tu concludi con una visione ottimista (“pessimismo della ragione e ottimismo…

View original post 240 altre parole

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.