Libro bianco “La salute della donna” La pubblicazione, curata da Ricciardi ed edita da Franco Angeli, è promossa da Farmindustria e O.n.da., 19 ottobre 2009

Farmindustria in collaborazione con l’Osservatorio nazionale sulla donna (O.n.da.) ha pubblicato (edizioni Franco Angeli) il “Libro Bianco 2009 – La salute della donna. Stato di salute e assistenza nelle regioni italiane”, curato da Walteri Ricciardi. Una sintesi del libro bianco è stata poi diffusa in allegato a diversi magazine.

La sintesi del Libro bianco è stata pubblicata anche nella sezione “sanità” del sito http://www.regioni.it; il link è:
Secondo il rapporto “le donne italiane rimangono donne poco prolifiche: daalcuni decenni il Tasso di Fecondità Totale si attesta intornoa valori estremamente bassi (1,350 figli per donna) einferiori al livello di sostituzione (2 figli per donna) chegarantirebbe il ricambio generazionale. Dal 2000 al 2006,c’è stata comunque una lieve ripresa soprattutto nelleregioni del Centro-Nord. Il valore più elevato si registra in Trentino-Alto Adige (1,537), mentre il più basso in Sardegna (1,064). L’età media delle madri al parto è pari a 31 anni , mentre l’aumento più significativo si è avuto sulla quota di nati da madri straniere (da 6,4% nel 2000 a 13,5% nel 2006).
Le donne vivono più a lungo degli uomini e la distribuzione della popolazione anziana non è uniforme nel nostro Paese: la regione che risulta più “vecchia” è la Liguria, mentre la più “giovane” è la Campania.
“Lo stato di salute delle donne italiane” è , secondo il libro bianco, “da ritenersi complessivamente buono, mentre continuano ad aumentare le differenze geografiche tra singole regioni e tra uomini e donne.” I” Per quanto riguarda le problematiche di genere da questa analisi risulta che le donne godono di un’aspettativa di vita superiore rispetto all’uomo. Aumentano anche nelle donne alcuni fattori di rischio per patologie importanti quali ad esempio il consumo di fumo o di alcolici”.

Newsletter n. 1461 del lunedì 19 ottobre 2009

Blogged with the Flock Browser

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.