Perché i sessantenni di oggi sono più acciaccati di quelli di ieri? – MedicinaLive.com

I ricercatori hanno usato due set di dati raccolti dal National Health and Nutrition Examination Surveys (NHANES) per il 1988-94 ed il 1999-2004 per esaminare le disabilità per i tre gruppi di adulti di età compresa tra 60-69, 70-79, e over 80. Hanno valutato le tendenze della disabilità in quattro settori: attività di base associate alla vita quotidiana, come andare a piedi da una stanza all’altra e entrare o uscire dal letto; attività strumentali, come ad esempio eseguire i lavori domestici o cucinare; la mobilità, anche fare a piedi qualche centinaio di metri o fare 10 passi senza sosta; e limitazioni funzionali, come l’impossibilità di camminare a causa di qualche malattia.La studio si è concentrato principalmente sulle tendenze più recenti per la fascia d’età 60-69 di coloro che sono nati tra il 1930 ed il 1944, poco prima dell’inizio del baby boom, i cui dati sono stati inclusi nel NHANES 1999-2004. I ricercatori hanno trovato che tra i periodi 1988-94 e 1999-2004, la disabilità tra i sessantenni è aumentata tra il 40 ed il 70%

Blogged with the Flock Browser

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.