Le regole sono importanti. Imparare a gestire emozioni e comportamenti nella scuola dell’infanzia, a cura di Daniela Fedeli e francesca Zanon, giuntiEdu editore, 2021

vai alla scheda dell’editore https://www.giuntiedu.it/product/le-regole-sono-importanti

Lo sviluppo individuale può essere descritto come il passaggio dall’eteroregolazione a una crescente e progressiva autoregolazione. In tutti gli ambiti, il bambino viene inizialmente
guidato dalle istruzioni e dalle regole fornite dall’adulto rispetto alle varie attività quotidiane. Gradualmente, queste indicazioni vengono interiorizzate e il comportamento risulta sempre più auto-regolato e indipendente dal contesto esterno. La capacità di autoregolazione diventa così l’architrave dell’intero sviluppo individuale e si rivelerà sempre più rilevante nel corso degli anni successivi, quando l’allievo dovrà imparare a coordinare differenti abilità in vista di obiettivi più complessi e a lungo termine.
La scuola dell’infanzia rappresenta un periodo critico per questa evoluzione verso l’autoregolazione, in corrispondenza sia delle prime esperienze sociali esterne alla famiglia, sia della maturazione di quelle aree cerebrali da cui dipendono le abilità autoregolative. 

STRUTTURA E CARATTERISTICHE CHIAVE:

Il principio base del volume, che rappresenta al contempo il suo maggior valore, è quello di proporre delle attività strettamente legate alla quotidianità scolastica: in questo modo, l’autoregolazione non diventa un’ulteriore abilità da insegnare ai bambini, ma costituisce il filo conduttore dell’intero percorso di crescita durante il periodo della scuola dell’infanzia. Altri due elementi significativi sono rappresentati dalla possibilità di tarare il percorso sul livello di competenza iniziale del gruppo e dalla proposta di attività ludiche sempre di tipo interattivo e sociale. Il volume si presenta come una proposta trasversale ai differenti ambiti di sviluppo dei bambini e in linea con le più recenti direttrici di ricerca sul funzionamento esecutivo e sull’autoregolazione.

Il percorso si compone di 9 laboratori, suddivisi per livello di difficoltà (iniziale/facile, intermedio e avanzato/difficile) e organizzati ognuno in 3 attività-gioco, una per ciascuno dei tre ambienti sezione, giardino e mensa.

Le attività proposte nei laboratori hanno perciò lo scopo di favorire e potenziare queste capacità essenziali per lo sviluppo dei bambini. In particolare, i laboratori potenziano 4 ampie abilità autoregolative:
 Autocontrollo
• Flessibilità
• Mantenimento attentivo
• Pianificazione

Ogni laboratorio persegue l’obiettivo di esercitare e potenziare l’autoregolazione intesa come la capacità di guidare, in modo consapevole e flessibile, pensieri, emozioni e
comportamenti verso obiettivi significativi, inibendo tutti i possibili distrattori interni ed esterni.
Per ciascun laboratorio vengono specificate:
• le finalità, intese come quelle competenze trasversali che andiamo a potenziare e che sono perseguibili con il gioco stesso, come per esempio consapevolezza di sé, gestione delle emozioni e dello stress, capacità di inibizione;
• gli obiettivi, specifici per ogni laboratorio, in quanto legati alle attività proposte e riconducibili allo sviluppo dell’autoregolazione.

UTILE PER:

Insegnare ai bambini di 3-4-5 anni a rispettare le regole a scuola, aspetto fondamentale anche alla luce delle nuove norme di comportamento restrittive imposte a seguito della pandemia.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.