Luca di Montezemolo, Una legislatura costituente per far ripartire l’Italia – ItaliaFutura.it

Forse, dico forse, è l’inizio di una nuova agenda politica dopo il ciclo 1994-e anni seguenti

Paolo Ferrario


Una legislatura costituente per far ripartire l’Italia

Luca di Montezemolo

pubblicato il 9 febbraio 2011
E’ arrivato il momento di deporre le armi. Molti avevano sperato all’inizio di questa legislatura che vi fosse uno sforzo condiviso per una grande riforma dello stato che trasformasse il paese e lo rendesse competitivo. È sotto gli occhi di tutti come sono andate le cose. Ma credo che proiettandosi nel futuro sia sempre più urgente una legislatura costituente che nel corso di due-tre anni realizzi quelle poche riforme indispensabili a far ripartire l’Italia.

Una legislatura costituente per far ripartire l’Italia – ItaliaFutura.it.

2 commenti

  1. Lodevolissime e condivise intenzioni. Ci dica anche come farà a convincere della bontà del suo progetto 16 partiti, con le loro correnti, fazioni e frazioni, più gruppi, gruppetti, cespugli e macchie, peones e cowboys ognuno alla ricerca di visibilità e consenso (voti), e a favorire interessi locali: baronati, associazioni, corporazioni, cricche, fondazioni, ordini vari ec. Quale sarà il prezzo da pagare ad ognuno?.
    Il problemadel “conflitto d’interesse”, è irrisolto dal 1350 d.c. Da allora nessuno ci è riuscito perchè nessuno ha mai avuto interesse a risolverlo. Meno che meno ora. Nell’Italico stivale, gli indigeni non sono disposti a rinunciare ad una virgola dei privilegi acquisti, per piccoli che siano, in nome del bene collettivo, la storia, passata e recente lo dimostra.
    Ci racconti, ci racconti caro Montezemolo! Siamo tutti in trepida ed interessatissima attesa della sua proposta.
    Auguri vivissimi.

    "Mi piace"

  2. hai proprio ragione!
    il problema di fondo, la “questione” come diceva antonio gramsci, consiste in quello che dici.
    tuttavia nella palude cui ci ha condotto berlusconi e l’incapacità della opposizione ad avere alternative credibili, la possibile entrata sulla scena politica potrebbe cabiare qualcosa.
    qunto!
    il 5%
    solo il 5%, quella magica percentuale che metterebbe in relativa minoranza l’arroganza infinita ed insopportabile della classe politica forgiata in questi 15 anni dalla azienda berlusconi
    voglio dire un’area di centro che superi del 5% l’attuale soglia della insignificanza

    "Mi piace"

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.