Categoria: elezioni politiche

le opzioni presentate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sono solo due: a) la costituzione di un “Governo neutrale/tecnico/del Presidente”, di servizio e a tempo, che non vada oltre la fine dell’anno e che possa traghettare il Paese a nuove elezioni, oppure, B) la chiamata anticipata alle urne, a luglio, ma meglio ancora, ad ottobre – LabParlamento, 8 maggio 2018


Dato un esito elettorale tripolare, in cui nessuno è detentore della maggioranza assoluta dei seggi, e, data l’impossibilità – attestata e ribadita anche oggi al capo dello Stato – di un accordo di governo tra qualunque coppia di attori: MoVimento 5 Stelle – centrodestra, MoVimento 5 Stelle Lega, MoVimento 5 […]

Solo un iscritto su due alla Cgil ha votato per il centrosinistra alle elezioni. Grillini e leghisti insieme hanno preso il 43% dei voti espressi dagli iscritti alla Cgil politiche del 4 marzo


«Solo un iscritto su due alla Cgil ha votato per il centrosinistra alle elezioni politiche del 4 marzo: 35% per il Pd, 11% per Leu e 4% per +Europa. Un tesserato su tre, il 33%, ha invece scelto il Movimento 5 stelle. Il 13% il centrodestra (10% la […]

Le convergenze fra i PROGRAMMI di LEGA, FORZA ITALIA E 5 STELLE, ricerca di retionline.it , 9 aprile 2018


Fabrizio Boschi, Quante convergenze tra Lega, Fi e 5 Stelle- lontani sui migranti, vicini su sicurezza e pm, Il Giornale, 09 aprile 2018 Redazione, #SOCIALPOLITICSDAY. LE ELEZIONI AL TEMPO DEI SOCIAL: “LA SPINTA AL CAMBIAMENTO È STATA DETTATA DA DIVERSI FATTORI E DINAMICHE”, SocialCom, 06 aprile 2018 Alberto Magnani, Perché l’alleanza […]

Parlamento: La nuova legislatura inizia con il gruppo Misto parecchio affollato: 36 deputati e 10 senatori, da Anteprima News, 27 marzo 2018


La nuova legislatura inizia con il gruppo Misto parecchio affollato: 36 deputati e 10 senatori. Sette sono gli eletti ripudiati dai Cinquestelle per vari motivi (iscrizioni alla massoneria, precedenti giudiziari, mancati versamenti dei rimborsi). La scorsa legislatura, per dare un parametro, si partì con 27 deputati, una decina […]

Agenda Politica: Gli eletti al senato oggi varcano le porte di Palazzo Madama a Roma, 19 marzo 2018


Agenda Politica Gli eletti al senato oggi varcano le porte di Palazzo Madama a Roma. Ad accoglierli gli assistenti parlamentari che verificheranno l’identità di ciascuno con telegramma di convocazione e documento. Domani tocca alla camera. Scrive l’AdnKronos: «Sarà il parlamento più giovane della storia repubblicana. E anche il più […]

Tre poli contrapposti 2018, l’identikit del nuovo parlamento: età media degli eletti; età media dei parlamentari dalla I (1948) alla XVIII (2018) legislatura; donne in parlamento; carriere politiche dei neo eletti; rinnovamento del parlamento, per lista; percentuali di eletti al primo incarico politico – in Openpolis, 12 marzo 2018


età media degli eletti; età media dei parlamentari dalla I (1948) alla XVIII (2018) legislatura; donne in parlamento; carriere politiche dei neo eletti; rinnovamento del parlamento, per lista; percentuali di eletti al primo incarico politico VAI A Tre poli contrapposti 2018, l’identikit del nuovo parlamento – Openpolis

Archivio storico delle ELEZIONI POLITICHE, REGIONALI, AMMINISTRATIVE, a cura del Ministero degli interni


vai a Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali L’Archivio Storico delle Elezioni mette a disposizione – a puro scopo divulgativo – una banca dati interrogabile on line, contenente i risultati delle consultazioni elettorali, partendo dagli aggregati complessivi fino al dettaglio dei singoli comuni e, per l’estero, dei singoli […]

cambiamenti antropologici, sociali e politici: Toby Iwobi, nigeriano, 62 anni, imprenditore, entra in Senato come eletto con la Lega (elezioni politiche del 4 marzo 2018)


entra in Senato come eletto con la Lega. Si chiama Toby Iwobi, nigeriano, 62 anni, imprenditore, lo hanno votato quelli di Spirano, nella Bassa bergamasca. Dice di essere leghista fin dai tempi di Bossi. Aggiunge: «Basta rispettare le regole. Chi arriva nel nostro Paese deve adeguarsi alla cultura […]

MATTEO RENZI, Il risultato delle elezioni del 4 marzo 2018: “Serve un congresso che a un certo punto permetta alla leadership di fare ciò per cui è stato eletto”; “Diciamo tre no: no agli inciuci, no ai caminetti: l’elemento costitutivo del Pd sono le primarie, no agli estremisti”


“Come sapete e come è doveroso, mi pare che abbiamo riconosciuto con chiarezza che si tratta di una sconfitta netta, una sconfitta che ci impone di aprire una pagina nuova all’interno del Pd”. Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi al Nazareno che annuncia, le dimissioni da […]

Elezioni politiche 4 marzo 2018, Le proposte dei partiti per affrontare invecchiamento e non autosufficienza, da secondowelfare.it


La situazione Il binomio invecchiamento-non autosufficienza rappresenta una delle sfide principali che i sistemi di welfare sono chiamati ad affrontare da più di un decennio. Questo è vero a livello europeo, ma in particolare nel nostro Paese, dove l’invecchiamento demografico non dà cenni di arresto e l’assistenza alle […]

tra i GIOVANI vince la sfiducia: per i sondaggi il 4 marzo il 70% POTREBBE NON VOTARE, da La Stampa 2 gennaio 2017


… il dato per far capire di che stiamo parlando: il 70% potrebbe non entrare in una cabina elettorale e infischiarsene di esprimere la propria scelta. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella non aveva bisogno di conoscere questa percentuale per esprimere, nel suo discorso di fine anno, una sollecitazione […]